TG-TRAINS BASVENDVD - Bastia-Venaco Treno 7 Bastia-Ajaccio in cabina di guida della AMG 800 CFC
25,00
Aggiungi al carrello Metti in osservazione
-
TG-Trains
Disponibile
Consegna entro martedì 19 *

*: Per Calabria, Sicilia e Sardegna +1 giorno lavorativo.
Bastia-Venaco Treno 7 Bastia-Ajaccio in cabina di guida della AMG 800 CFC

“U trinichellu”, in corso “il trenino”, collega i due dipartimenti della Corsica Ajaccio e Bastia alla costa della Balagna, rispettivamente Ile Rousse e Calvi. A scartamento ridotto, vede un traffico oggi principalmente turistico, dettato da percorrenze lunghissime, quattro ore per coprire 150 km in un paesaggio selvaggio, arido e lussureggiante allo stesso tempo. In origine facente parte della rete SNCF, dal 2012 è gestita dalla Chemins de fer de la Corse, una società anonima a capitale misto la cui maggioranza è detenuta dalla Collectivité Territoriale de Corse.
Il servizio presenta tre orari stagionali, più uno per il servizio metropolitano nell’area urbana di Ajaccio, Bastia e della Balagna. L’impianto di Bastia è stato ricostruito agli inizi degli anni 80 mantenendo solamente la parte del deposito e restituendo alla città un grosso pezzo di terreno, oggi in parte occupato da un autosilo. Lasciata Bastia, il treno corre parallelo alla grande via di comunicazione che corre verso sud; con diverse fermate espleta il servizio metropolitano fino a Casamozza, dove ha sede l’officina delle CFC. Qui, fino al 1943, aveva origine la linea della costa orientale per Porto Vecchio, soppiantata da un servizio automobilistico più celere. Si salvò invece il ramo per Ponte Leccia, Ajaccio e Calvi. Le strade interne all’isola erano poco più che mulattiere carrabili, sconnesse e poco sicure. La ferrovia si inerpica subito nella valle del Golo, serpeggiando un po’ a destra, un po’ a sinistra, per raggiungere Ponte Leccia dopo 25 km con un dislivello di 163 metri e pendenze al 16 ‰.
Oltre Ponte Leccia la linea assume una connotazione alpina, con rampe fino al 27 per mille, che la porta a scollinare a 500 metri di altitudine nella valle del Tartagino. Da Corte si sale ancora fino ai 564 metri di Venaco. Qui i treni si incrociano, i macchinisti si scambiano il treno e ognuno ritorna sui suoi passi. La linea vede numerose opere d’arte, ponti e gallerie, muri di sostegno. Non mancano incontri fortuiti in linea; grazie alle velocità contenute e alla maestria dei macchinisti si evita sempre l’investimento.


DVD durata 122 min.

Produzione Tg-Trains 2018

EAN: 1805170213056
Carrello
Carrello vuoto
Info
Acme Point Mastercard Visa Visa Electron Postepay Paypal Consel - Rate in rete SDA GLS FedEx
Utenti online: 51
tecnomodel-treni.it - tecnomodel-treni.eu - tecnomodel-treni.com
Visite: 14668799

Copyright © 2004 - 2019 Tecnomodel s.r.l. E' vietata la riproduzione anche parziale. Tecnomodel s.r.l. - Via Pian di Rota, 25 int. 1 - 57121 Livorno - P.IVA: IT01816530495